Cronaca

DIANO MARINA: ZIO E NIPOTE AUTORI DEL PETARDO ESPLOSO FUORI BANCA D'ALBA/ IDENTIFICATI DAI CARABINIERI

DIANO MARINA: ZIO E NIPOTE AUTORI DEL PETARDO ESPLOSO FUORI BANCA D'ALBA/ IDENTIFICATI DAI CARABINIERI
Cronaca Golfo Dianese, 03 Marzo 2017 ore 17:16

Diano Marina - Sono uno zio e un nipote, di 42 e 26 anni, di Diano Marina, gli autori del petardo fatto esplodere, intorno alle 15.30, fuori dalla “Banca D’Alba”, di Diano Marina, poco lontano dal Municipio. Li hanno identificati i carabinieri, al termine di una veloce indagine, partita dall’analisi dei filmati delle telecamere della zona. I due sono stati contravvenzionati dai carabinieri per il reato di “accensione ed esplosioni pericolose”. All’origine dell’episodio ci sarebbe una semplice bravata. Indagini sono comunque in corso per ricostruire la vicenda. L’autore materiale dell’esplosione, che ha allarmato gli abitanti, sarebbe il quarantaduenne. I due sono arrivati, una Fiat Panda.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie