Cronaca
IN TRIBUNALE A REGGIO CALABRIA

Difetto di notifica: slitta a dicembre l'Appello contro l'ex ministro Scajola

E’ slittato al prossimo 14 dicembre, per un difetto di notifica, il secondo grado di giudizio al processo contro l'ex ministro Scajola

Difetto di notifica: slitta a dicembre l'Appello contro l'ex ministro Scajola
Cronaca Imperia, 27 Settembre 2022 ore 11:18

Il processo in Appello è slittato al prossimo 14 dicembre

E’ slittato al prossimo 14 dicembre, per un difetto di notifica, il secondo grado di giudizio al processo contro l'ex ministro Claudio Scajola, condannato in primo grado a 2 anni (pena sospesa) per la latitanza di Amedeo Matacena (morto a Dubai, lo scorso 16 settembre). Nello stesso procedimento venne condannata a 1 anno di reclusione Chiara Rizzo, mentre fu assolta Maria Grazia Fiordaliso (per non aver commesso il fatto).

L’udienza è avvenuta, stamani, presso il palazzo di giustizia di Reggio Calabria

Il difetto di notifica riguarda proprio la comunicazione dell’udienza a Rizzo, che è avvenuta nel vecchio domicilio. Anche senza l’aggravante dell’associazione mafiosa, nel corso della requisitoria il Procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Giuseppe Lombardi aveva chiesto 4 anni e mezzo di reclusione per l’ex ministro, accusato di procurata inosservanza della pena in favore dell’ex parlamentare di Forza Italia Amedeo Matacena, latitante a Dubai, che doveva scontare 5 anni e 4 mesi di reclusione (poi ridotti a 3) per concorso esterno in associazione mafiosa.

Foto di repertorio

Fabrizio Tenerelli

Seguici sui nostri canali
Necrologie