Cronaca

Diffamazione ad Abbondanza: Scajola offre 1000 euro al Gaslini ed estingue reato

"C'è stata un'offerta - è il commento dell'avvocato della difesa, Marco Mangia - senza tra l'altro alcun contatto con la controparte, che è stata assente nelle due udienze e il giudice, dopo aver preso, ha dichiarato l'estinzione del reato".

Diffamazione ad Abbondanza: Scajola offre 1000 euro al Gaslini ed estingue reato
Cronaca Sanremo, 05 Settembre 2017 ore 15:02

Scajola dona mille auto a Gaslini

Estinto il reato di diffamazione contro Abbondanza

Si è concluso stamani, davanti al giudice di Pace, Pierfrancesco Coffano, di Sanremo, con un'offerta di mille euro all'ospedale pediatrico Galini di Genova, e la contestuale estinzione del reato, il processo per diffamazione contro l'ex ministro Claudio Scajola, accusato, nel dicembre del 2015, al ristorante "Stella marina", di Imperia, nel corso di un incontro privato, di aver insultato il presidente della Casa della Legalità, Christian Abbondanza, di Genova, definendolo, tra l'altro: "un personaggio di uno squallore pauroso e di una bassezza morale unica".

Il commento del legale

"C'è stata un'offerta - è il commento dell'avvocato della difesa, Marco Mangia - senza tra l'altro alcun contatto con la controparte, che è stata assente nelle due udienze e il giudice, dopo aver preso, ha dichiarato l'estinzione del reato".

Seguici sui nostri canali
Necrologie