Diffamazione elettorale: sospeso accertamento contro Lucia Scajola

Diffamazione: polizia postale ha sospeso l'accertamento tecnico irripetibile, che avrebbe dovuto tenersi, stamani, nell'inchiesta contro Lucia Scajola

Diffamazione elettorale: sospeso accertamento contro Lucia Scajola
Imperia, 17 Settembre 2018 ore 16:48

Diffamazione

La polizia postale ha sospeso l’accertamento tecnico irripetibile, che avrebbe dovuto tenersi, stamani, nell’inchiesta per diffamazione aggravata contro Lucia Scajola (figlia del sindaco di Imperia, Claudio) e il cugino di lei, Paolo Petrucci, responsabile della campagna elettorale dell’ex ministro, alle trascorse amministrative, accusati di aver realizzato un falso profilo Facebook per insultare gli avversari politici di quest’ultimo.

I motivi

La sospensione si è avuta con la richiesta di incidente probatorio presentata dall’avvocato della difesa, Erminio Annoni, che ha tempo dieci giorni per depositare gli atti nella cancelleria del gip. Assenti le tre parti offese: Piera Poillucci e Antonello Ranise, candidati di Forza Imperia e Marco Scajola, nipote del sindaco Claudio, coordinatore provinciale imperiese di Forza Italia, nonché assessore regionale della giunta capitanata da Giovanni Toti, avversario dell’ex ministro.

leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità