Cronaca
ospite a sorpresa ezio greggio

Dolceacqua: consegnati gli attestati per gli aiuti umanitari all'Ucraina

Il sindaco di Dolceacqua, Fulvio Gazzola e il presidente della locale  Protezione civile Paolo Cammareri, hanno consegnato alcuni attestati

Dolceacqua: consegnati gli attestati per gli aiuti umanitari all'Ucraina
Cronaca 31 Maggio 2022 ore 10:12

Presente anche il comico Ezio Greggio ormai un habitué di Dolceacqua

Il sindaco di Dolceacqua, Fulvio Gazzola e il presidente della locale  Protezione civile "R. Bernardinello", Paolo Cammareri, hanno consegnato alcuni attestati di ringraziamento alle persone e alle associazioni che in modo particolare hanno sostenuto le attività a favore dei profughi Ucraini. Con il loro aiuto infatti, i volontari hanno potuto affrontare tre viaggi per la consegna di alimenti, farmaci e vestiario direttamente in Ucraina, oltre che dare assistenza ad un nucleo familiare ospite del Comune in una casa di Arte.

Gazzola ha ringraziato non solo i presenti, ma anche tutti coloro che in questo periodo sono stati vicini alla Protezione Civile, seppur con più piccoli gesti "...che hanno però un grande significato; del resto noi dell’amministrazione eravamo certi della risposta dei nostri concittadini, come da sempre avviene ed è avvenuto in passato quando ce n'è stata la necessità”.

Gli aiuti in cifre

Ha quindi ricordato il sostegno dato negli scorsi anni dal paese con la raccolta fondi per l'alluvione in Veneto, il terremoto in Emilia e nelle Marche, l'aiuto fisico ai comuni alluvionati dello Spezzino ed ai terremotati marchigiani e per tante altre iniziative anche locali. Il Presidente Paolo Cammareri, a sua volta premiato dal Comune con una targa per il suo lungo e costante impegno nel volontariato, ha illustrato che sono stati raccolti e portati sui luoghi di guerra circa: 3.476 chili di alimenti, 2.663 chili di indumenti e coperte e 636 chili tra medicinali, materiale sanitario e prodotti per l’igiene.

All'evento ha partecipato, a sorpresa, Ezio Greggio, accompagnato dalla sua compagna Romina Pierdomenico. A Greggio, presenza ormai costante nel paese dei Doria, è stata conferita una targa sia per il sostegno e l'aiuto che personalmente ha voluto dare per la famiglia ucraina ospite a Dolceacqua, sia per aver organizzato, insieme alla Comunità di Sant'Egidio, due pullman che hanno portato in Italia oltre cento profughi. La targa consegnata al famoso attore comico, vuole ricordare anche l'impegno che da sempre egli ha dimostrato a favore dei bambini nati prematuri, riuscendo a donare, attraverso la sua associazione, oltre cento incubatrici ad ospedali situati in tutta Italia.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie