Cronaca

Morte Gino Bertucco. Quel goal alla Juve con la maglia del Napoli

Ex giocatore e allenatore della Sanremese, viveva da 55 anni nella Città dei fiori. Il cordoglio della società biancazzurra

Morte Gino Bertucco. Quel goal alla Juve con la maglia del Napoli
Cronaca Sanremo, 03 Febbraio 2020 ore 19:14

Anche la Sanremese si unisce al cordoglio della famiglia di Gino Bertucco, ex centrocampista della Sanremese degli anni sessanta. Nella stagione 69/70 ricoprì anche l’incarico di allenatore del club biancoazzurro. Aveva 82 anni. Nato in provincia di Verona, vestì anche la maglia degli scaligeri in serie B, del Napoli in A e del Taranto in C. Viveva a Sanremo da oltre 55 anni.

"La Sanremese Calcio - si legge in una nota della società - è vicina ai familiari, in particolare ai figli Stefano e Bruna, e in questo triste momento partecipa commossa al lutto che li ha colpiti. Riposa in pace, Gino".

Il giornalista e scrittore sanremese Romano Lupi lo ha voluto ricordare con queste parole, sotto il video di Bertucco autore della rete che nel 1987 diede la vittoria al Napoli (dove Bertucco militava) contro la Juventus.

"Posto questo video, non per celebrare una vittoria del Napoli contro la Juve, ma per ricordare il mio vicino di casa, Gino Bertucco autore, allo scadere di questa partita, dello spettacolare gol del 4-3. Gino è morto ieri e ricordo che, quando vidi per la prima volta queste immagini, era sabato 27 1987 e durante una trasmissione della Rai (mi pare Dribblig) si richiamava l'ultimo precedente in cui il Napoli aveva battuto due volte la Juve nello stesso campionato. Ricordo che chiesi a mio padre: "Papà, ma Gino ha fatto gol alla Juve?". Alla fine del torneo 86/87 gli Azzurri vinsero due volte contro di noi ma in quest'ultima occasione - a differenza della precedente - vinsero anche lo scudetto. L'estate scorsa sono stato contattato dal giornalista Giuliano Capecelatro che nel romanzo "Una domenica d'aprile" ha raccontato la storia di questa partita. Voleva l'indirizzo di Bertucco per fargliene avere un copia".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie