Esenzioni non dovute per le prestazioni ambulatoriali, scattano i solleciti dell’Asl

Esenzioni non dovute per le prestazioni ambulatoriali, scattano i solleciti dell’Asl
12 Novembre 2020 ore 15:15

Esenzioni in base al reddito non dovute, piovono i solleciti di pagamento

“Esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per reddito. Pagamento esenzione ticket e contestuale applicazione di sanzione amministrativa per prestazioni fruite nell’anno 2015 e relative ai redditi dell’anno 2014″. Questo è l'”oggetto” di un avviso che l’Ufficio Recupero crediti dell’Asl 1 ha recapitato in questi giorni a diversi cittadini della provincia di Imperia, che avrebbero usufruito indebitamente – secondo quanto riportato – delle esenzioni applicate in base al reddito.

“Da controlli effettuati dal ministero dell’Economia e delle Finanze sull’autocertificazione da Lei a suo tempo presentata – è scritto nell’avviso – la S.V. risulta aver usufruito nell’anno 2015 di prestazioni specialistiche ambulatoriali e/”o farmaceutiche, in regime di esenzione non dovuta, relativa ai redditi dell’anno 2014”.

Nel documento si fa presente che: “Al fine di sanare l’irregolarità riscontrata, La invitiamo a provvedere entro 60 (sessanta) giorni dal ricevimento della presente, al pagamento dei ticket dovuti per le prestazioni indebitamente fruite in regime di esenzione, nonché al pagamento della sanzione amministrativa dovuta per legge per un totale di…”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità