Cronaca

Evacuate 36 persone a Riva Ligure. Il sindaco Giuffra: "Non l'ho fatto a cuor leggero"

La mareggiata ha causato seri danni anche alle spiagge. Lo sfogo del sindaco: "Sono stanco! La gente dei Prati non lo merita"

Evacuate 36 persone a Riva Ligure. Il sindaco Giuffra: "Non l'ho fatto a cuor leggero"
Cronaca Taggia, 21 Dicembre 2019 ore 01:16

L'allerta rossa di ieri ha creato allarme e apprensione anche a Riva Ligure, dove il sindaco Giuffra ha dovuto emanare un ordine di evacuazione per 36 persone residenti in regione Prati nel comune di Riva Ligure.

Il sindaco Giuffra: "Difficile dire a 36 persone di lasciare la propria abitazione. Sono stanco!"

"L’allerta rossa è passata - sottolinea il sindaco Giorgio Giuffra - È stata una giornata difficile ed anche estenuante. Abbiamo fatto il nostro dovere ed adottato tutti i provvedimenti necessari. È difficile dire a 36 persone di lasciare la propria abitazione e non lo si fa a cuor leggero. Mi sono assunto questa responsabilità, perché ho ritenuto fosse giusto farlo. L’auspicio è che si trovino soluzioni definitive e che non si rincorrano continuamente gli eventi. Sono stanco! La gente dei Prati non lo merita. Non lo meritano gli operatori delle aziende agricole e delle attività produttive che hanno in loco i propri insediamenti. È vero: le criticità, grazie al buon Dio, non hanno riguardato l’incolumità delle persone, ma questa non è una consolazione. Almeno per me. Domani (oggi, ndr), faremo una prima conta dei danni e, con la caparbietà ed il coraggio che ci contraddistinguono, ci metteremo subito all’opera per guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Daremo un occhio anche alle spiagge colpite da una mareggiata alquanto violenta. Tutti devono sapere che l’Amministrazione non lascerà nessuno indietro. Nel mentre, ritengo doveroso ringraziare di cuore il Consigliere incaricato Martina Garibaldi, il Consigliere incaricato alla Cura e Valorizzazione della Regione Prati Silvia Boeri, il Comandante della Polizia Locale Giuseppe Marsiglia, i suoi agenti, il personale comunale coinvolto ed i volontari della Protezione Civile (persone uniche!) che sono intervenuti sotto la pioggia battente per garantire la nostra serenità. Grazie è davvero troppo poco!".

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie