Cronaca
IL CASO

Giudice di pace annulla multa di 400 euro a diabetico scambiato per runner

Il giudice di pace Andrea Saccone di Imperia ha accolto il ricorso di un trentaseienne di Dolcedo, Salvatore Russo

Giudice di pace annulla multa di 400 euro a diabetico scambiato per runner
Cronaca Imperia, 06 Luglio 2021 ore 12:38

Giudice annulla multa a paziente diabetico

Il giudice di pace Andrea Saccone di Imperia ha accolto il ricorso di un trentaseienne di Dolcedo, Salvatore Russo, che il 28 marzo scorso è stato multato con un verbale di 400 euro dalla polizia locale, perché sorpreso a praticare jogging, malgrado le restrizioni imposte dal Dpcm in periodo di Covid. L'uomo, sofferente di diabete, ha dimostrato che non stava effettuando attività sportiva, ma che si stava soltanto recando a un supermercato di frazione Caramagna, a Imperia, per acquistare dei prodotti ipoglicemici. Nell'autocertificazione aveva anche fatto presente che quel tipo di attività motoria rientrava nella terapia.

Il racconto di Salvatore Russo

"Quando nel 2018 mi hanno diagnosticato il diabete - racconta Russo - ho venduto la mia auto ed ho cominciato a spostarmi a piedi, per perdere peso e come parte della terapia prescrittami dal medico".

Il supermercato di Caramagna dista 7,5 chilometri da Dolcedo (Russo vive in borgata Boeri). La polizia locale lo ferma mentre si sta recando a Imperia. Vedendolo in tenuta sportiva, lo multa, ma Russo prosegue e al proprio ritorno da Imperia ferma l'agente, mostrando la busta della spesa, contenente prodotti ipoglecemici. "In seguito a quella vicenda venni anche minacciato sui social. Qualcuno scrisse, che andavo picchiato col bastone e punito con l'olio di ricino". Su questa vicenda Russo ha presentato un esposto in Procura. "Ciò che è successo non solo è stato mortificante - conclude - ma ha anche messo a rischio la mia famiglia".

Necrologie