Covid

Governatore Toti: “Contiamo di scendere sotto gli 800 ospedalizzati prima di Natale”

Oggi incontro con il Commissario Arcuri per parlare del piano delle vaccinazioni

Governatore Toti: “Contiamo di scendere sotto gli 800 ospedalizzati prima di Natale”
Cronaca 16 Dicembre 2020 ore 07:08

Il punto giornaliero del presidente della Liguria sulla situazione Covid

“Ieri si è riunita la cabina di regia della sanità per affrontare i temi della campagna di vaccinazione, a questo proposito oggi, come governatori, ci torneremo a riunire con il commissario Arcuri proprio per discutere di vaccini. Nel frattempo in Liguria la pandemia dà segni di regresso e quindi siamo nella giusta direzione.”.
Lo ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti  facendo il consueto punto sul Covid in Liguria.
“I dati  ci dimostrano l’imponente lavoro di screening che stiamo portando avanti come Regione Liguria – ha continuato Toti – con oltre 6.000 tamponi tra molecolari e antigenici a fronte di 202 positivi che chiaramente ci dicono che la pandemia sta scendendo”.
Il presidente ha rimarcato il calo di 158 unità dei positivi in Liguria, rispetto al giorno precedente, con un totale in regione di 8.142, in costante diminuzione. “Anche gli isolamenti domiciliari – ha detto Toti – calano di 151 unità, dati che sono coerenti con la minor circolazione del virus nelle nostre città. Scendono inoltre di 14 i pazienti ospedalizzati, con 71 ricoverati nelle terapie intensive. Purtroppo è ancora alto il numero dei decessi che sono 20, un poco sotto i numeri della scorsa settimana, ma ci attendiamo una diminuzione anche della mortalità”.
“Per il momento – ha aggiunto il presidente di Regione Liguria – la fase gialla non ha prodotto un incremento del virus, infatti come ci ha illustrato la cabina di regia nel corso dell’incontro di oggi il nostro Rt è sempre sotto lo 0,7”. Il governatore ha ribadito che l’obiettivo di Regione Liguria “è quello di diminuire la pressione sugli ospedali, prima della pausa natalizia, contiamo di scendere sotto gli 800 ospedalizzati, la metà di quelli che avevamo intorno al 17 novembre”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità