GIUSTIZIA

Il carcere di Sanremo riapre le porte agli arrestati

Il carcere di Valle Armea, a Sanremo, riapre le porte agli arrestati della zona compresa tra Ventimiglia e la città dei Fiori (esclusa)

Il carcere di Sanremo riapre le porte agli arrestati
Cronaca Sanremo, 20 Luglio 2020 ore 10:43

Carcere

Il carcere di Valle Armea, a Sanremo, riapre le porte agli arrestati della zona compresa tra Ventimiglia e la città dei Fiori (esclusa). Lo comunica il sindacato di polizia penitenziaria Sappe.

“E’ di difficile comprensione la scelta adottata di riaprire le porte del carcere di Sanremo – afferma il vice segretario regionale ligure Vincenzo Tristaino – per ospitare gli arrestati ma nulla si muove per il nuovo carcere di Savona. Siamo venuti a conoscenza del fatto, che a causa dell’emergenza sanitaria e del cronico sovraffollamento, la nostra amministrazione ha deciso che tutti gli arrestati della provincia di Savona vengano associati nel carcere di Marassi, a Genova e nel piccolo carcere di Imperia, che deve farsi già carico degli arrestati da Sanremo a finale Ligure”.

Sotto accusa, come sempre, c’è il sovraffollamento: “Gli arrestati da Ventimiglia a Sanremo saranno condotti a Valle Armea, istituto già sovraffollati e in carenza di posti letto”.

Leggi qui le altre notizie

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli