Il Fermi Polo Montale e il progetto “Sci e Natura

Le specialità su cui si concentra il Progetto Educativo “Sci & Natura” sono lo sci alpino e lo snowboard con livelli diversi

Il Fermi Polo Montale e il progetto “Sci e Natura
Sanremo, 14 Gennaio 2019 ore 10:13

Il Fermi Polo Montale e il progetto “Sci e Natura”

Le specialità su cui si concentra il Progetto Educativo “Sci & Natura” sono lo sci alpino e lo snowboard con livelli diversi

I docenti di Scienze Motorie dell’Istituto « FERMI POLO MONTALE » anche quest’anno hanno programmato delle attività didattiche sulla neve, aderendo al progetto educativo « SCI & NATURA » conosciuto anche come PRED.

Il progetto nasce proprio per fornire agli studenti uno stimolo per mettersi in gioco con lo sport e crescere imparando, attraverso il confronto costruttivo con gli altri.

Crescere significa maturare delle competenze che non riguardano solo l’aspetto didattico, ma anche l’approccio nei confronti della vita e del rapporto con gli altri.

Il progetto prevede l’interscambiabilità tra la didattica scolastica, l’attività sciistica e il mondo della montagna: gli obiettivi formativi e didattici sono stabiliti in modo da mettere sempre l’allievo al centro dell’iniziativa per il suo sviluppo culturale, educativo ed istruttivo.

La finalità principale rimane quella di sviluppare la crescita della personalità dei giovani rafforzando la loro identità personale e responsabilità relazionale: vivere le esperienze sportive insieme ai compagni significa infatti accettare regole condivise e applicarle collaborando con gli altri per il raggiungimento di un obiettivo comune. A questo si aggiunge il lavoro fatto a livello motorio, per migliorare le capacità di coordinazione stimolando al tempo stesso anche capacità decisionali, il coraggio, lo spirito di adattamento in situazioni di forte tensione fisica.

Le specialità su cui si concentra il Progetto Educativo “Sci & Natura” sono lo sci alpino e lo snowboard con livelli diversi a seconda delle capacità degli alunni: principianti, intermedi, esperti.

“In 100 siamo partiti da Ventimiglia ed abbiamo invaso le piste da sci di Limone a 1400 m di altitudine. – raccontano i ragazzi –  Lo sapevamo, questa volta le previsioni erano splendide, ma la giornata del 20 dicembre 2018 ha superato le nostre aspettative.

Giunti a Limone Piemonte, abbiamo « inforcato » subito gli sci e gli snowboard e via sulle piste immacolate. Sole splendido, neve a non finire, i tetti delle case totalmente imbiancati, il bosco ricoperto interamente di neve, ci appariva come un quadro di «Gustave Courbet».

Al mattino eravamo ancora sottozero, ma l’eccitazione del paesaggio, l’euforia dello stare insieme ed un po di adrenalina in circolo non ci ha fatto percepire il primo freddo mattutino”

5 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità