Il Prefetto di Imperia incontra il collega delle Alpi Marittime francesi

Il Prefetto di Imperia incontra il collega delle Alpi Marittime francesi
04 Gennaio 2017 ore 18:18

Imperia – Nella mattinata di oggi 4 gennaio 2017, presso questo Palazzo del Governo, il Prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, ha ricevuto la visita del Prefetto del Dipartimento delle Alpi Marittime, Georges- Francois Leclerc, accompagnato dal suo Capo di Gabinetto, François-Xavier LAUCH, e dal Console Onorario di Francia a Ventimiglia, Roger Brochiero.

E’ stato il primo incontro con il Prefetto Leclerc, dopo il suo insediamento a Nizza avvenuto il 21 novembre scorso, volto a riaffermare la collaborazione operativa italo- francese in alcuni ambiti, quali la sicurezza, la protezione civile ed alcune tipologie di trasporto, secondo le linee tracciate dall’Accordo di Chambery.

Nell’occasione, sono state evidenziate alcune tematiche emergenti di interesse dei due Stati e tracciato, a grandi linee, il percorso che ha contraddistinto l’anno appena concluso.
Al fine di sottolineare l’importanza di sinergie operative, dopo il colloquio dei due Prefetti, sono intervenuti all’incontro anche il Questore di Imperia, Leopoldo Laricchia, ed il Comandante Provinciale dei carabinieri, Col. Rinaldo Ventriglia.

Al termine della visita, si è convenuto di tenere, nei prossimi mesi, una riunione del Comitato Misto italo- francese per approfondire le principali problematiche e per individuare soluzioni che, pur tenendo conto della specificità dei rispettivi ordinamenti, incrementino la cooperazione transfrontaliera tra la provincia di Imperia ed il contiguo Dipartimento delle Alpi Marittime, nell’ottica di implementare i livelli di sicurezza, intesa nella sua più ampia accezione, atteso che, in oggi, tale cooperazione si estrinseca già, tra l’altro, nell’attività di controllo del territorio effettuata da pattuglie miste e negli scambi informativi attraverso il Centro di cooperazione di Polizia e di Dogana ( CCPD).


Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità