Cronaca
lo sfogo della fidanzata Federica

Il sostegno di Fognini all'amico tennista Crepaldi in coma dopo un incidente: "Forza Erik, non mollare mai"

Il giocatore vittima di un terribile schianto lungo la statale che collega il Biellese al Vercellese sul finire della settimana scorsa. Gravissimo a Novara

Il sostegno di Fognini all'amico tennista Crepaldi in coma dopo un incidente: "Forza Erik, non mollare mai"
Cronaca 20 Settembre 2021 ore 16:58

Centinaia di messaggi di sostegno per Erik Crepaldi, il tennista  in coma dopo un terribile incidente automobilistico avvenuto nel Vercellese. Crepaldi, 31 anni, lotta tra la vita e la morte, in coma farmacologico, all'Ospedale Maggiore di Novara. Tra i tanti in apprensione il campione di Arma di Taggia Fabio Fognini: "Forza Erik, non mollare mai!" ha scritto Fognini su Instagram.

Crepaldi, attuale numero 619 della classifica mondiale (e n° 282 come miglior ranking) è in prognosi riservata dopo uno schianto fra la sua auto e un'altra che procedeva in direzione opposta a Busonengo, frazione di Villarboit nel Vercellese.

Il commovente messaggio della fidanzata Federica Prati

Ai tanti messaggi ha risposto la fidanzata Federica Prati, anche lei tennista, milanese: «Vorrei attirare l’attenzione su Erik - ha scritto su Instagram Federica - che ha avuto un incidente e adesso si ritrova all’Ospedale di Novara con un trauma cranico. Qualcuno mi ha chiesto se è solo un infortunio, ma purtroppo no: sta male. Mi avete scritto in tanti, non ho mai sentito così tante persone tutte insieme: Erik ha portato tutti voi qui da me. Non esiste un mondo senza Erik».
«Sarebbe complicato rispondere a tutti quanti singolarmente - aggiunge Federica - ma vi ringrazio perché sentire così tante persone vicine in un momento come questo fa solo bene. Erik è sempre stato un lottatore e tutti gli vogliono bene, solo guardandolo si può vedere quanta energia ha e anche questa volta ce la farà: anche questa volta da 5-0 sotto al terzo tirerà su la partita, dobbiamo aiutarlo. Bisogna continuare a pregare, mandategli pensieri positivi e sono convinta che ce la farà ».

Necrologie