FESTIVITA' CON IL COVID

Il vescovo Suetta boccia la messa in streaming o su Facebook per Natale

Il vescovo boccia lo streaming per la messa di Natale: "si può collocare la Messa della Notte in un orario idoneo, ad esempio alle 20"

Il vescovo Suetta boccia la messa in streaming o su Facebook per Natale
Cronaca Sanremo, 08 Dicembre 2020 ore 18:42

Le direttiva del vescovo Suetta per la liturgia del Natale

“Raccomando di evitare assolutamente ogni trasmissione: streaming, Facebook o altro, di eventuali celebrazioni individuali nell’orario di mezzanotte. I fedeli che, impossibilitati a recarsi in chiesa, desiderano seguire la santa messa in tv o via internet siano opportunamente invitati a seguire la santa messa presieduta dal Papa all’orario che sarà reso noto”.

A dichiararlo è il vescovo di Ventimiglia-Sanremo, Antonio Suetta, rivolgendosi ai sacerdoti della propria diocesi, ai quali ha illustrato in una circolare le direttive da seguire per il prossimo Natale, tenendo conto di tutte le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

“Si può collocare la Messa della Notte in un orario idoneo, ad esempio alle 20”

“Sono a ricordare che il prossimo 24 dicembre non sarà possibile celebrare la santa messa della notte di Natale in un orario che non consenta poi il rientro in casa dei fedeli entro le 22, cosiddetto “coprifuoco’ – aggiunge -. Se l’opportunità pastorale lo suggerisce si può convenientemente collocare la celebrazione della messa della Notte in un orario idoneo, ad esempio intorno alle 20”. Suetta invita i parroci a far suonare le campane di tutte le chiese alla mezzanotte di Natale.

“Non fornisco particolari indicazioni organizzative e mi limito a raccomandare di disporre gli orari delle celebrazioni secondo le esigenze dei fedeli e secondo opportunità pastorale, evitando di moltiplicare le Sante Messe a discapito della cura liturgica richiesta dalla solennità del Natale. Penso che si possa adeguatamente valorizzare la Messa Vespertina nella Vigilia laddove è consuetudine la celebrazione della liturgia festiva anticipata”.

Le indicazioni che riguardano la liturgia

Ricordo che le norme liturgiche richiamano la necessità che la scelta dei quattro formulari eucologici proposti per la Solennità del Natale siano effettivamente coerenti con l’orario della celebrazione, mentre è possibile scegliere le letture: nel solito ordine: Antico Testamento, Nuovo Testamento e Vangelo; attingendo liberamente dai quattro formulari proposti dal Lezionario. Concretamente suggerisco che, laddove si opti per la sola celebrazione della Messa Vespertina della Vigilia, si utilizzino i testi previsti per la Messa della Notte, specialmente il brano evangelico con il racconto della natività”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità