Cronaca
Campagna vaccinale

Immunità di gregge entro fine estate se la fornitura vaccini è costante

Come agiscono i vaccini e cosa esattamente viene somministrato? Su La Riviera in edicola l'intervista completa al dottor Marco Mela, direttore di Igiene dell'Asl 1 Imperiese

Immunità di gregge entro fine estate se la fornitura vaccini è costante
Cronaca 18 Febbraio 2021 ore 07:38

Intervista al dottor Mela dell'Asl 1

Settimana importante per la campagna vaccinale anticovid. Da lunedì sera sono aperte le prenotazioni per i liguri over 80. Per capire come agiscono i vaccini e conoscere meglio cosa esattamente viene somministrato, su La Riviera in edicola da oggi, pubblichiamo l'intervista al dottore Marco Mela, medico specialista in Igiene e in Malattie Infettive, direttore dal 2013 di Igiene Pubblica dell’Asl 1 Imperiese. «Il bello dell’immunologia è che quando il nostro fisico inizia a creare anticorpi, poi li produce tutta la vita. Dunque chi fa il vaccino anticovid avrà anticorpi contro qualsiasi virus sulla cui superficie si trova la proteina Spike per per il resto della propria vita».

Immunità di gregge

«Immunità di gregge vorrebbe dire, su 220mila abitanti della provincia, vaccinarne 150mila. Con due dosi sarebbero 300mila vaccini. Con i ritmi attuali di 300/400 al giorno ci vorrebbero due anni. Secondo le ultime informazioni che ci sono state date sembra che da marzo si possa salire a 1500 dosi al giorno. Così facendo dovremmo arrivare all’immunità di gregge a fine estate» .

Necrologie