Imperia, disoccupati e rifugiati politici puliscono i portici di Oneglia

Imperia, disoccupati e rifugiati politici puliscono i portici di Oneglia
10 Febbraio 2017 ore 14:27

IMPERIA – Ha preso il via la pulizia e la riverniciatura dei portici di via della Repubblica e di via Bonfante, a Oneglia, che da tempo versano in condizioni di degrado. Al lavoro, oltre ai 10 disoccupati che fanno parte del progetto “Attivazione Sociale”, organizzato dall’Assistenza Sociale del Comune di Imperia, anche 5 cittadini pakistani rifugiati politici.I 5 pakistani, al contrario degli altri, lavorano gratuitamente, animati dalla volontà di “restituire il favore” per l’asilo politico che gli è stato riconosciuto. Soddisfatto Daniele Cimino, dipendente comunale adetto al servizio ufficio manutenzione: “Abbiamo cinque cittadini pakistani che sono rifugiati politici che hanno chiesto asilo al Comune di Imperia, che rendono il favore lavorando nel sociale, dando un aiuto noi senza essere pagati. Adesso iniziamo con la prima parte, con la pulizia di tutto il nero e di tutto ciò che c’è da togliere attaccato ai pilastri, poi verranno tutti stuccati e verranno verniciati dello stesso colore”


Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità