Imperia: offre cinque euro a 14enne per rapporto orale, condannato

Nei confronti del tunisino è stata disposta anche un'ammenda di 1.500 euro e una provvisionale sul risarcimento pari a 4mila euro

Imperia: offre cinque euro a 14enne per rapporto orale, condannato
Imperia, 07 Gennaio 2020 ore 17:28

Condannato

Il tribunale collegiale di Imperia ha condannato a 10 mesi di reclusione un tunisino di 39 anni, accusato di induzione alla prostituzione e adescamento per aver offerto cinque euro a una quattordicenne di origine albanese, in cambio di un rapporto orale. I fatti sono avvenuti tra la chiesa dei Giuseppini e il campo di calcio di Imperia Porto Maurizio. Il pm Francesca Buganè Pedretti ha chiesto una condanna 2 anni.

La ragazzina aveva raccontato di trovarsi in compagnia di un’amica, quando preoccupata dal fatto che il trentasettenne continuava a seguirla, avrebbe detto alla compagna di entrare nel campo di calcio, mentre lei si è fermata a parlare col nordafricano chiedendogli il perché continuava a seguirla.

L’uomo avrebbe così iniziato a farle degli apprezzamenti, con frasi del tipo: “Sei molto carina, è da tempo tempo che ti osservo” e alla fine le avrebbe proposto il rapporto, in cambio dei cinque euro. A quel punto la ragazza, oltre ad aver declinato la proposta ha raccontato l’accaduto alla madre e da lì è partita la denuncia.

I carabinieri acquisirono le immagini del circuito di videosorveglianza della zona, accertando che realmente la ragazza si era fermata a parlare con lo straniero, anche se non è stato possibile ricostruire i discorsi.

ue L’avvocato della difesa, Sandro Lombardi, ha già annunciato la volontà di ricorrere in Appello.

Leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità