Cronaca
il caso

Inchiesta tangenti: Provincia revoca lavori a Edilcantieri per quasi 39mila euro

La Provincia ha revocato in autotutela la delibera di affidamento diretto alla ditta "Edilcantieri Costruzioni srl"

Inchiesta tangenti: Provincia revoca lavori a Edilcantieri per quasi 39mila euro
Cronaca Imperia, 03 Agosto 2022 ore 18:30

Il provvedimento è stato messo in autotutela

La Provincia di Imperia ha revocato in autotutela la delibera di affidamento diretto alla ditta "Edilcantieri Costruzioni srl" di lavori per circa 39mila euro (con ribasso dell'1,20 per cento) relativi alla manutenzione straordinaria della segnaletica sulle strade provinciali nella zona a Ponente di Imperia. La Edilcantieri è l'impresa che fa capo a Vincenzo Speranza, l'imprenditore indagato nell'inchiesta per tangenti, che ha visto finire nei guai anche l'ex consigliere provinciale e sindaco di Aurigo Luigino Dellerba, scarcerato ieri dopo un periodo di detenzione, prima in carcere e poi ai domiciliari.

La revoca, a firma del dirigente Michele Russo

fa proprio riferimento all'inchiesta. "Nella fase immediatamente precedente alla stipula del contratto, sono emerse, a seguito di un’inchiesta della Procura della Repubblica di Imperia in corso, problematiche che hanno interessato l’Impresa - si legge - che pregiudicano la possibilità di stipulare il contratto fino alla definizione delle contestazioni mosse e, di conseguenza, eseguire i lavori nelle tempistiche previste dal cronoprogramma per non incorrere nella perdita del finanziamento". A giugno la Provincia aveva revocato altri lavori per alcune decine di migliaia di euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie