Cronaca

Ingrasciotta: "Io incaricato di uccidere o gambizzare Marco Scajola"

Il pregiudicato 56enne ex imprenditore è indagato per estorsione, assieme all'avvocato di albenga Riccardo Volanti

Ingrasciotta: "Io incaricato di uccidere o gambizzare Marco Scajola"
Cronaca Ventimiglia, 21 Settembre 2017 ore 07:49

Avrebbe raccontato agli inquirenti di essere stato incaricato di uccidere Marco Scajola, l'ex imprenditore 56enne  Giovanni Ingrasciotta.

Il racconto del pregiudicato, indagato per estorsione assieme all'avvocato ingauno Riccardo Volanti

Ingrasciotta avrebbe raccontato di essere stato incaricato di uccidere, in alternativa gambizzare Marco Scajola. Un altro modo per ledere  l'assessore regionale era quello di nascondere la cocaina nella sua macchina e fare una "soffiata" alla Polizia. Il pregiudicato 56enne ex imprenditore è indagato per estorsione, assieme all'avvocato di albenga Riccardo Volanti. Nel 2016 tentò di estorcere 4mila euro a Filippo Bistolfi e a suo padre Roberto, dentisti ventimigliesi.

Secondo Ingrasciotta sarebbe stato Bistolfi a commissionare "l'attentato" a Scajola

Secondo il racconto di Ingrasciotta agli inquirenti il tentativo di estorsione ai danni dei Bistolfi gli sarebbe stato commissionato dall'avvocato Volanti. I 4mila euro che doveva incassare erano, sempre secondo il racconto dell'indagato, era il compenso per danneggiare Scajola commissionato proprio dal giovane dentista candidato alle ultime regionali con Forza Italia. Le versioni di Ingrasciotta e Volanti non hanno trovato alcun riscontro, anzi, come scrivono La Stampa e Il Secolo XIX, quello dei due indagati sarebbe solo un tentativo di spostare le responsabilità su terzi.

Ingrasciotta e Volanti, assieme al terzo complice che ha fatto da palo sotto lo studio dentistico dei Bistolfi, Tiziano Bencivenni, compariranno davanti al giudice per la prima udienza il primo marzo 2018. Oltre all'accusa di estorsione dovranno rispondere anche dell'attentato incendiario ai danni una casa a Ospedaletti per "cacciare" l'anziana inquilina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie