FOTO E VIDEO

#ioapro: Sanremo, ristoratore aderisce alla protesta e arrivano le forze dell'ordine

In tutta la provincia, specie nei luoghi della movida decine di agenti e militari stanno  effettuando controlli per verificare il rispetto delle disposizioni

#ioapro: Sanremo, ristoratore aderisce alla protesta e arrivano le forze dell'ordine
Cronaca Sanremo, 15 Gennaio 2021 ore 20:02

Ristorante di Sanremo accoglie i clienti in sala

Aderisco all’iniziativa #ioapro1501 e da questa sera tengo aperto". A parlare è il vice presidente del Movimento Imprese iItaliane, di Sanremo, Alessio Graglia, che nella sua qualità di ristoratore, alle 18, come da copione, ha aperto le porte del proprio ristorante - "Via Veneto", situato negli omonimi giardini di Sanremo - facendo accomodare i clienti in sala, malgrado le disposizioni del decreto Conte, prevedano la sola possibilità di offrire cibo da asporto.

Le motivazioni di Graglia alla protesta

"Ho disposto i tavoli con le dovute distanze, utilizzeremo le mascherine e adotteremo tutti quelli che sono gli accorgimenti per mantenere il livello igienico sanitario adeguato ad evitare la contaminazione - aggiunge Graglia - così come il nostro governo ci ha imposto quando abbiamo riaperto la scorsa estate. Siamo pronti a ricominciare a lavorare perché per noi è una necessità vitale, per le nostre famiglie e per le nostre attività". Nel ristorante sono intervenute le forze dell'ordine.

In tutta la provincia di Imperia, specie nei luoghi della movida, decine di agenti e militari stanno  effettuando controlli per verificare il rispetto delle disposizioni, ma non si segnalano altre violazioni. Qualcuno, sia a Ventimiglia che a Imperia, si è offerto di aderire, ma a patto che si fossero presentati dei clienti e non tutti sono disposti a rischiare un verbale.

Video

17 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE: Protesta #Ioapro1501 a Torino: trattoria chiusa e sanzionata, i clienti organizzano una colletta per la proprietaria

Necrologie