Isolabona: Comune costretto al debito fuori bilancio per un debito di 17mila euro con l'avvocato

La Giunta del sindaco Dario Faraone a questo punto non ha potuto far altro che riconoscere il debito fuori bilancio per iniziare a saldare il vecchio debito.

Isolabona: Comune costretto al debito fuori bilancio per un debito di 17mila euro con l'avvocato
Ventimiglia, 26 Dicembre 2017 ore 10:16

Il Comune di Isolabona ha dovuto riconoscere un debito fuori bilancio di 17mila euro per pagare, in due rate da 8.500 euro l'una, un vecchio debito a un avvocato, Marco Mazzola, che nel 2009 aveva difeso l'amministrazione del piccolo centro della val Nervia, nell'entroterra di Ventimiglia, vincendo la causa, ma senza ricevere neppure un euro del previsto onorario. Fu Mazzola, nel 2016, a fare causa al Comune e i legali di parte hanno convenuto di transare.

La Giunta del sindaco Dario Faraone a questo punto non ha potuto far altro che riconoscere il debito fuori bilancio per iniziare a saldare il vecchio debito.

I fatti. Mazzola aveva difeso l'allora amministrazione della val Nervia in una causa, intentata nel 2009, da Germano Anfosso, Paola Anfosso, Pietro Anfosso e Antonella Sciamanda, che ne richiedevano la condanna al pagamento di oltre ottantamila euro per danni a proprietà e piantagioni derivati da lavori di messa in sicurezza a seguito di un grande dissesto idrogeologico. Il Comune vince la causa nel 2014, ma non paga il proprio difensore.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie