Jannik Sinner rinuncia alle Olimpiadi con un post su Instagram. Bufera sul giovane talento

Jannik Sinner rinuncia alle Olimpiadi con un post su Instagram. Bufera sul giovane talento
Cronaca Bordighera, 04 Luglio 2021 ore 19:10

L'annuncio è arrivato nella tarda mattinata di ieri con un post sul suo profilo Instagram: Jannik Sinner, pochi giorni dopo le convocazioni per le Olimpiadi di Tokyo (che lo vedeva accanto a Matteo Berrettini, Lorenzo Sonego e l'armese Fabio Fognini) ha rinunciato a prendervi parte. Al suo posto verrà convocato Lorenzo Musetti.

Naturalmente la decisione a sorpresa del 19enne talento altoatesino cresciuto a Bordighera non è passata sotto traccia, alimentando un certo clima che vede Sinner sotto attacco da mesi per i risultati altalenanti del suo tennis. Tra chi ha giudicato negativamente la decisione di non partecipare alle Olimpiadi in rappresentanza dell'Italia anche un pezzo da novanta del tennis Italiano, l'ex capitano di Coppa Davis Corrado Barazzutti ("Sinner non crede in certi valori. Sbagliato rinunciare all'Olimpiade").

Sinner spiega di aver preso la dolorosa decisione con il suo staff del Piatti Center di Bordighera, dove si allena abitualmente quando non è in giro per il mondo per giocare nei tornei del circuito professionistico

Foto Federtennis

La lettera con cui Sinner annuncia la rinuncia a Tokyo

Non è stata una decisione facile da prendere - scrive il campione - ma ho deciso di non partecipare ai Giochi Olimpici quest'anno.
Rappresentare il mio paese è un privilegio ed un onore e spero di poterlo fare per tanti anni.
La decisione è stata dettata dal fatto che non ho giocato il mio miglior tennis durante gli ultimi tornei e devo concentrare sulla mia crescità.
Ho bisogno di questo tempo per lavorare sul mio gioco, il mio obbiettivo è diventare un miglior giocatore in campo e fuori.
Sono pronto a mettermi ancora di più in gioco con l’obbiettivo di migliorare.
Sono sincero con voi e spero che potrete capire il mio ragionamento dietro a questa decisione.
Sento che questa sia la scelta migliore per il mio futuro.  
Jannik Sinner

L'attacco di Barazzutti via social

“Fa impressione vedere Djokovic, 34 anni, entusiasta di partecipare alle Olimpiadi - scrive Barazzutti - Dispiace vedere Jannik Sinner, 20 anni, mortificare la più alta competizione mondiale come valori. Alla quale nessun atleta senza problemi fisici rinuncerebbe per niente al mondo. Soprattutto alla prima partecipazione. Sinner ha già rinunciato due volte alla Coppa Davis. Evidentemente se non crede in certi valori, se non valgono certi principi, tutto sommato meglio stare a casa. Peccato per Jannik, mai fu fatta scelta più sbagliata”

 

Necrologie