“Jessica è morta per difendere la madre dalle violenze del compagno”

“Jessica è morta per difendere la madre dalle violenze del compagno”
Cronaca Imperia, 07 Dicembre 2020 ore 17:23

Il governatore Toti interviene sull’omicidio suicidio di Casanova Lerrone

“Jessica, a soli 29 anni, è morta per difendere la madre dalla violenza del compagno. Dopo una lite, l’uomo ha sparato un colpo di pistola e la ragazza ha fatto scudo con il suo corpo alla madre, salvandole la vita. Una tragedia che ha sconvolto il comune di Casanova Lerrone, nel savonese, e che purtroppo ci ricorda che violenza sulle donne è ancora una triste realtà”.

Così il governatore della Liguria Giovanni Toti interviene sull’omicidio-suicidio di Casanova Lerrone, la località del Savonese al confine quasi con la provincia di Imperia, dove ieri sera: Corrado Testa, 56 anni, ha ucciso a colpi di pistola Jessica Novaro, 29 anni, che cercava di difendere la madre durante una lite. Testa, che era il compagno della donna, si è poi suicidato.

“Ci sono ancora troppi femminicidi, vittime di soprusi”

“Ci sono ancora troppi femminicidi, – conclude Toti – troppe vittime di soprusi quotidiani, spesso tra le mura di casa, e dobbiamo combattere insieme per aiutarle a trovare la forza di denunciare e uscire dall’incubo. Un pensiero a Jessica, al suo coraggio e al suo sacrificio che ci addolora. Oggi preghiamo per lei”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità