Junior Cally al Festival: ecco di cosa parla il suo brano

Un testo antipolitico che sicuramente continuerà a far discutere dopo le polemiche relative alla presenza del rapper sul palco dell'Ariston

Junior Cally al Festival: ecco di cosa parla il suo brano
24 Gennaio 2020 ore 11:41

Junior Cally al Festival

La presenza del rapper romano Junior Cally ha suscitato polemiche in tutta Italia. (leggi qui) In tanti hanno chiesto che venisse escluso dalla gara per via delle canzoni da lui scritte che parlavano di sessismo e violenza. Anche la Regione Liguria si è mobilitata e in consiglio regionale ha votato, compatta, il suo “No” alla partecipazione del cantante che sarà tra i 24 big in gara.

Ma di cosa parla il brano con cui il rapper salirà sul palco dell’Ariston?

C’è lo zampino di Merk & Kremont, anche loro tra i principali producer del nuovo pop italiano. Anche lui, come Anastasio, si rifà a Salmo nei suoni: un po’ hip hop, un po’ rock, con i riff delle chitarre elettriche che accompagnano la sua voce nel ritornello. Nei versi se la prende con tutto l’arco politicona destra a sinistra: “Spero si capisca / che odio il razzista / che pensa al Paese / ma è meglio il mojito / e pure il liberista di centro sinistra / che perde partite / e rifonda il partito”. Farà discutere.