Cronaca
Crisi idrica

La siccità attacca anche San Bartolomeo: pronte le vasche di emergenza

Per ora, il comune e Rivieracqua hanno immesso il liquido in zona area camper, con le pompe che riforniscono frazioni e vasche in quota.

La siccità attacca anche San Bartolomeo: pronte le vasche di emergenza
Cronaca Golfo Dianese, 16 Agosto 2022 ore 14:31

La crisi idrica che sta assetando il ponente ligure colpisce anche San Bartolomeo al Mare.

 

Pronte le vasche di emergenza a San Bartolomeo al Mare

 

Il comune del Golfo Dianese, che fino ad ora aveva risentito meno degli altri degli effetti relativi alla crisi idrica e alla situazione in cui verte l'acquedotto Roja (grazie a un'ordinanza sindacale che regola l'utilizzo dell'acqua e alle vasche in quota a Pogliolo e nella zona della Rovere, che si approvvigionano di notte), inizia a sentire il peso della carenza d'acqua. Per questo, l'amministrazione comunale, in collaborazione con Rivieracqua, sta immettendo acqua nella vasca dell'area camper, dove ci sono le pompe che riforniscono sia le frazioni del prezioso fluido, che le vasche in quota. Contestualmente, sono in corso le operazioni di pulizia per riempire, in via del tutto precauzionale per ora), le vasche sparse per il territorio comunale che l'amministrazione tiene pronte in caso di emergenza per consentire l'erogazione di acqua a tutti gli abitanti del borgo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie