Cronaca

La siccità "sfratta" i fuochi d'artificio di Dolceacqua dal Castello dei Doria

Lo ha annunciato, stamani, il sindaco dell'antico borgo medievale dell'entroterra di Ventimiglia, Fulvio Gazzola, all'uscita della Prefettura di Imperia, dove si è riunito il Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica.

La siccità "sfratta" i fuochi d'artificio di Dolceacqua dal Castello dei Doria
Cronaca Ventimiglia, 16 Agosto 2017 ore 12:37

I fuochi d'artificio sfrattati dal Castello

Saranno sparati dal torrente Nervia per colpa della siccità

I fuochi d'artificio di Dolceacqua, in programma sabato sera, con inizio alle 22.30, per la prima volta non saranno sparati dal Castello dei Doria, ma dal sottostante torrente Nervia, per colpa della siccità.

Lo ha annunciato, stamani, il sindaco dell'antico borgo medievale dell'entroterra di Ventimiglia, Fulvio Gazzola, all'uscita della Prefettura di Imperia, dove si è riunito il Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica. Una decisione presa anche alla luce di una recente ordinanza del sindaco di Sospel - vicino Comune situato sul versante francese della val Roja - che per lo stesso motivo aveva deciso addirittura di rinunciare ai fuochi e, visto che dietro lo storico Castello, c'è il bosco, i vigili del fuoco hanno sconsigliato questa location.

Le dichiarazioni del sindaco Gazzola

"Abbiamo deciso di cambiare zona - ha affermato Gazzola - per non rischiare di dover cancellare l'evento, malgrado per quella sera presteranno servizio, come ogni anno, sessanta-settanta uomini della Protezione Civile. Dal Castello, comunque, saranno garantiti altri spettacoli, ad esempio i fumogeni".

Trattandosi di un evento di richiamo - i fuochi d'artificio al ritmo di musica - per il quale si prevede l'affluenza di migliaia di persone da diverse parti della Liguria, il sindaco ha anche annunciato che per motivi di sicurezza, la strada provinciale della val Nevia resterà chiusa al traffico, dalle 21.30, tra il bivio per Rocchetta Nervina e la centrale elettrica di Camporosso. Dalle 23, la circolazione sarà riaperta, tranne che nel centro del paese che resterà chiuso al traffico fino a mezzanotte.

Seguici sui nostri canali
Necrologie