INDAGA L'AUTORITA' GIUDIZIARIA

La tragedia di Airole: il giallo dell’auto non ancora trovata e della strada che per il sindaco era chiusa

"La strada è stata chiusa a mezzanotte ed era anche presidiata. Ho saputo oggi della disgrazia, mi hanno chiamato i parenti di Alfano

La tragedia di Airole: il giallo dell’auto non ancora trovata e della strada che per il sindaco era chiusa
Ventimiglia, 06 Ottobre 2020 ore 20:21

Tragedia

“La strada è stata chiusa a mezzanotte ed era anche presidiata. Ho saputo oggi della disgrazia, mi hanno chiamato i parenti di Alfano. La macchina? Non so dove sia e se sia stata trovata”.

Poche parole quelle del sindaco di Airole, Maurizio Odoero, che così interviene sulla morte di un proprio concittadino: Carmelo Alfano, 58 anni, dipendente della Docks Lanterna, morto sabato notte, mentre si stava recando al lavoro a Ventimiglia, dopo che la propria auto – a quanto si presume – stata travolta dalla piena del Roya. La dinamica del tragico incidente è ancora tutta da ricostruire.

I familiari della vittima ritengono che Alfano sia finito nella voragine apertasi sulla statale 20 e si chiedono per quale motivo fosse percorribile. Il sindaco, però, afferma che la strada era stata chiusa, ma nel frattempo non si avrebbero ancora notizie certe dell’auto che ufficialmente non è stata trovata. Ancora numerosi, dunque, gli interrogativi da chiarire. La procura ha disposto l’autopsia.

Leggi qui le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità