Cronaca

Sanremo: centinaia di sardine in piazza con le luci levate al cielo

Ecco le prime foto della manifestazione delle Sardine Ponentine in piazza Colombo a Sanremo con videoproiezione e musica.

Sanremo: centinaia di sardine in piazza con le luci levate al cielo
Cronaca Sanremo, 06 Dicembre 2019 ore 18:55

Sardine

Sulle note di "Bella ciao", oltre trecento "sardine ponentine", secondo dati della questura (un migliaio per gli organizzatori), si sono date appuntamento in piazza Colombo, a Sanremo, per un flash mob, che si è concluso con il pubblico che ha acceso le luci degli smartphone, levandole al cielo, in memoria di una vecchia leggenda, secondo la quale: le sardine, in principio, erano stelle; poi, la Luna decise di cacciarle in mare.

"E' tutto partito su internet, in maniera virtuale - dichiara Claudio Mastrantuono, uno degli organizzatori -. Basta pensare, che noi quattro organizzatori, di Ventimiglia e Sanremo, non ci conoscevamo affatto". Mastrantuono dichiara che quello di stasera è l'unico appuntamento in piazza, a Sanremo: "Restiamo collegati con le seimila sardine di Bologna, mentre il prossimo raduno è il 14 dicembre, a Roma". Nel corso della manifestazione sono stati mostrati alcuni video relativi ai migranti. In particolare l'intervista a una donna africana stuprata nel proprio Paese e rifugiatasi in Italia.

"La nostra vuole essere una solidarietà vera - afferma Mastrantuono, parlando di migrati -. Ma quale invasione?". Unica pecca, secondo gli organizzatori: "E' la mancanza dei giovani e il settanta per cento circa, di questa piazza, sono donne". Siete qui contro Salvini? "Né contro Salvini, né contro Meloni, ma contro il linguaggio becero e questo stile violento, a cui purtroppo siamo abituati".

Un flash mob durato meno di un'ora (a cui è seguita un'esibizione musicale nella stessa piazza), che si è conclusa con centinaia di telefoni illuminati alzati al cielo. "Al principio le sardine erano stelle - hanno detto gli organizzatori, nel discorso finale -. Fu la Luna, invidiosa della loro luminescenza, a cacciarle in mare. Ecco, perché tornano in superficie, ogni volta attirate dal miraggio artificiale delle lampare. Vorrebbero ricongiungersi al cielo, ma finiscono nella rete. Invitiamo tutti ad alzare le vostre torce al cielo, perché siamo sardine, ma anche stelle".

Le parole dell'organizzatore 

"Arrivano anche da Genova e Mantova. 6000 sono le sardine che sono originali di Bologna. Dopodiché abbiamo raccolto tante iscrizioni nella nostra pagina privata. Ora non abbiamo altre manifestazioni in programma a parte quella di Roma il 14 dicembre a livello nazionale. Noi del ponente ligure vorremmo portare un pò di politica attiva. Mancano i giovani, oggi ce n'erano pochissimi! Il 70% di presenze oggi erano donne. Dobbiamo portare una svolta nella comunicazione. Noi non siamo contro nessuna persona, né Salvini, né la Meloni, noi siamo contro questo stile politico che ha un linguaggio becero! Infatti questa piazza è stata educata e non è volato alcun insulto".

Leggi QUI l'articolo

9 foto Sfoglia la gallery

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie