Cronaca

Lettera di una lettrice: "Ben venga il rallye, ma con più sicurezza e secondo le leggi del Codice della Strada"

Lettera di una lettrice: "Ben venga il rallye, ma con più sicurezza e secondo le leggi del Codice della Strada"
Cronaca Sanremo, 02 Aprile 2017 ore 10:05

Sanremo - Riceviamo una lettera dalla nostra lettrice A.F. che lamenta il fatto che le auto in gara per il rallye non rispettino le regole del codice della strada soprattutto in vista della sicurezza degli altri utenti.

Come ogni anno ecco è arrivato l'appuntamento con il rally e siamo tutti sinceramente contenti di questo, ogni manifestazione che porti luce persone e quant'altro alla nostra città è sempre la benvenuta! Ma ecco come ogni anno il solito "ma". Come ogni situazione ha il suo lato negativo, spesso trascurabile rispetto agli aspetti positivi. Non in questo caso, non se il lato negativo è sinonimo di insicurezza sulle nostre strade. Non parlo del percorso deputato alla gara e alle prove, ma parlo delle altre strade (personalmente parlo Via Ariosto o "giro dell'isola") le quali vengono "interpretate" dai piloti come una pista. Velocità elevata, invasione di corsia... ho già visto auto e scooter inchiodare per evitare un frontale, la sottoscritta compresa, ho visto anche pedoni "saltare sui muri" perché semplicemente erano per strada a fare due passi o gettare la spazzatura e rischiare letteralmente la vita venendo investiti. E ogni anno è la stessa storia. In fondo non è che chiedo e chiediamo molto. Semplicemente che fuori dal percorso di gara vengano rispettate le norme stradali valide per tutti coloro che si mettono alla guida. Possibile che non sia fattibile (per due giorni all'anno) inviare un vigile a controllare che venga rispettato il codice stradale anziché controllare i ticket dei parcheggi? Forse in centro di questo problema non si è neppure a conoscenza ma invito chiunque abbia qualche dubbio rispetto a quanto appena scritto a fare una bella gita fuori porta oggi e domani... a proprio rischio e pericolo!

Leggi (QUI) le altre notize de La Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie