Cronaca

Licenziato dal Comune il guaritore dal braccio bionico

Il Comune di Ospedaletti ha licenziato Marco Fasoli, 44 anni, il dipendente dell'ufficio Ragioneria, balzato agli onori della cronaca, nel 2009, come il guaritore "esteta" o "dal braccio bionico"

Licenziato dal Comune il guaritore dal braccio bionico
Cronaca Sanremo, 12 Ottobre 2017 ore 08:15

Il Comune di Ospedaletti ha licenziato Marco Fasoli, 44 anni, il dipendente dell'ufficio Ragioneria.

Diceva di poter guarire le "pazienti" grazie al suo braccio bionico per poterle palpeggiare

Fasoli era, balzato agli onori della cronaca, nel 2009, come il guaritore "esteta" o "dal braccio bionico", condannato in Appello a due anni di reclusione (in primo grado gli erano stati comminati altri otto mesi in più), perché accusato di aver esercitato abusivamente la professione medica finalizzata all'abuso sessuale per induzione.

Il caso finì anche su Striscia la Notizia

Nel corso del primo grado, venne ascoltata, come teste, la giornalista Ale ssia Cannizzaro, l'inviata "esca" della trasmissione satirica "Striscia la Notizia" che smascherò Fasoli. Alessia raccontò, nei dettagli, come venne adescata su Facebook. Quindi, i particolari dell'appuntamento fissato con Fasoli, in un albergo di Milano, la cui hall era stata cosparsa di telecamere nascoste e comparse del programma tv satirico.

«Ha iniziato a toccarmi in varie parti del corpo e non una volta che mi ha chiesto di spogliarmi, mi sono tolta i jeans e in camera è subito intervenuta la troupe di Striscia con Max Laudadio».

LEGGI QUI le altre notizie de La Riviera

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie