Cronaca

In Liguria la massoneria conta 950 Figli della vedova. Le 13 logge imperiesi

I massoni in Liguria sono 950 divisi in 43 logge, di cui 380 a Genova in 16 logge

In Liguria la massoneria conta 950 Figli della vedova. Le 13 logge imperiesi
Cronaca Golfo Dianese, 02 Novembre 2017 ore 12:15

I massoni in Liguria sono 950 divisi in 43 logge, di cui 380 a Genova in 16 logge

Nel weekend "open day" nella Casa Massonica a Genova

Dopo il grande successo per l'open day dello scorso fine settimana introdotto dal Gran Maestro Stefano Bisi, la Casa Massonica di via La Spezia 7 a Genova tornerà ad aprirsi al pubblico sabato 4 e domenica 5 novembre dalle 10 alle 17. “Numeri oltre ogni aspettativa, un successo che ha superato le nostre previsioni”, sottolinea Carlo Alberto Melani, presidente del Collegio regionale del Goi.

"Tra tanti incontri ricordo in particolare due episodi. Il primo con una signora che ci ha portato una bottiglia di vino per brindare alla nostra salute. Poi un’altra, che abita in prossimità, ci ha detto che è contenta di averci come vicini di casa, perché sa che siamo brava gente”. 

 In provincia di Imperia, il Grande Oriente d'Italia conta 4 logge. In ordine numerico: la n° 97 Giuseppe Garibaldi di Imperia, la 98 Giuseppe Mazzini di Sanremo, la 222  Guglielmo Oberdan di Ventimiglia, la 761 Alfredo Cremieux di Sanremo, la 985 Mimosa di Bordighera, la 1002 Bruno Guglielmi di Sanremo, la 1015 Ennio Battelli di Diano Marina, la 1050 Voltaire di Imperia, la 1058 Lando Conti di Sanremo, la 1172 I Persistenti di Dolceacqua, la 1295 Athena di Imperia, la 1323 Pietro Donato di Sanremo e infine la 1445 Giovanni Ruffini di Taggia. 

Il vertice della massoneria in Liguria ha anche dato i numeri sui cosiddetti "Figli della vedova" (uno dei modi che loro stessi hanno per definirsi): “I massoni in Liguria sono 950 divisi in 43 logge, di cui 380 a Genova in 16 logge. Abbiamo registrato un'affluenza straordinaria di persone che sono venute per vedere, capire, farsi un’opinione contro i luoghi comuni. Abbiamo fatto visitare la nostra sede a tanti curiosi grazie al grande impegno di tanti fratelli, tra guide e questori, che sono stati perfetti padroni di casa". Oltre alla possibilità per tutti di entrare nei luoghi frequentati dalla massoneria genovese e regionale, protagonista nel fine settimana in via La Spezia sarà anche la mostra sui tarocchi del pittore Carlo Piterà.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie