Cronaca
FOTO

Lo Iacono: "Non solo profughi ucraini", aiuti e solidarietà ai senza tetto di Arma e Taggia

“Sono dodici i senza tetto, che vivono fissi qui, più altri che vanno e vengono nella stazione", afferma Lo Iacono

Lo Iacono: "Non solo profughi ucraini", aiuti e solidarietà ai senza tetto di Arma e Taggia
Cronaca Taggia, 17 Marzo 2022 ore 09:02

In aiuto ai senza tetto di Arma e di Taggia

Non solo profughi ucraini, ma anche senza tetto italiani e stranieri, che vivono in città e che hanno bisogno di aiuto. Così il candidato sindaco di Taggia, Giuseppe Lo Iacono, ieri sera, assieme a un gruppo di persone - formato da Antonio Rizzo, riccardo Salvaneschi e Maya Anterska - si è recato in giro per la città per prestare assistenza ai più bisognosi, che spesso vivono ai margini o all’interno di roulotte dismesse.

“Sono dodici i senza tetto, che vivono fissi qui, più altri che vanno e vengono nella stazione - afferma Lo Iacono -. Il nostro gruppo è nato un po' di tempo fa. Abbiamo sempre lavorato nel silenzio, anche se in realtà io e Antonio Rizzo assistiamo, da anni, queste persone”.

Prosegue Lo Iacono: “Grazie a una signora di Taggia abbiamo donato loro un piatto di minestra calda e alcuni generi alimentari donati dal Globo, di Taggia; il bar Excalibur di Arma e il nostro locale la Fenic Sarà un'azione che porteremo avanti con le nostre risorse”.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie