Cronaca

Criminalità: Dia sequestra beni per 700mila euro a calabrese residente a Sanremo

E' in corso un' operazione volta all'esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale sezione Misure di Prevenzione - di Imperia nei confronti di SERGI Vincenzo, di 55 anni, nativo di Rosarno (RC), consistente nel sequestro di beni immobili per un valore di circa 700.000 euro

Criminalità: Dia sequestra beni per 700mila euro a calabrese residente a Sanremo
Cronaca Imperia, 22 Luglio 2017 ore 08:09

Mafia: sequestro beni per 700mila euro

Operazione in corso a Sanremo

Una villa a due piani, con adiacente terreno, del valore complessivo di circa settecentomila euro, appartenente a Vincenzo Sergi, 55 anni, originario di Rosarno (Reggio Calabria) è stata sequestrata, stamani, in un'operazione condotta dalla Squadra Mobile con la Guardia di Finanza, di Imperia e coordinata dalla Dia di Genova e di Reggio Calabria.

Operazione in corso di polizia e Finanza

Si tratta dell'esecuzione di un provvedimento patrimoniale emesso dalla sezione Misure di Prevenzione del tribunale di Imperia, che ha origine da una proposta delle Procure di imperia e Reggio Calabria, sulla scorta di accertamenti demandati al Centro Operativo Dia di Reggio Calabria.

I retroscena

Con provvedimento, divenuto definitivo nel marzo 2007, Sergi era già stato sottoposto a tre anni di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, misura rinnovata con altro analogo decreto di pari durata divenuto definitivo nel dicembre 2011, in quanto soggetto ritenuto abitualmente dedito a traffici illeciti. Lo stesso risulta essere stato condannato in via definitiva, in passato, per reati contro il patrimonio: tra cui furto, ricettazione e usura. Gli investigatori hanno scoperto che l'uomo disponeva di beni in valore sproporzionato, rispetto ai redditi dichiarati (dallo stesso e dal proprio nucleo familiare). Da qui il sequestro dell'immobile.

Seguici sui nostri canali
Necrologie