Cronaca

Mandibola fratturata dopo una rissa. Arrestato l'aggressore

I fatti risalgono allo scorso dicembre quando l'uomo venne aggredito in zona Borgo Tinasso

Mandibola fratturata dopo una rissa. Arrestato l'aggressore
Cronaca Sanremo, 21 Gennaio 2020 ore 16:21

Mandibola fratturata dopo una rissa

Nella notte del 15 dicembre, tramite il Numero Unico di Emergenza 112, giungevano diverse chiamate al centralino del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sanremo per una violenta lite in corso in strada Borgo Tinasso, nei pressi di un locale notturno.

La Squadra Volante giungeva repentinamente sul posto ed ivi trovava il personale del 118 intento a soccorrere un giovane che si trovava a terra ferito.

La vittima, italiano di 36 anni, non era in grado di fornire indicazioni ai poliziotti, salvo riferire che per futili motivi e in preda ai fumi dell’alcool era scoppiato un litigio verbale tra lui e altri individui, a lui sconosciuti, e che il diverbio era poi degenerato in uno scontro fisico.

Gli operatori, al fine di ricostruire la dinamica, procedevano ad escutere i testimoni presenti sul posto.

Il giovane riportava una grave frattura mandibolare. Il giorno successivo veniva trasportato a Genova per essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, in esito al quale veniva dimesso con una prognosi di trenta giorni.

A seguito delle indagini esperite nell’immediatezza e nei giorni successivi, i poliziotti erano in grado di individuare quale autore della violenta aggressione un ucraino classe 1994, già noto per la sua indole violenta, il quale è ora indagato per lesioni aggravate.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie