Martelli, vasche e penne, i Goliardi Dianesi omaggiano gli amministratori della città

Torna all'articolo