Menu
Cerca

Martina Rossi, i due ragazzi condannati a 3 anni nel processo d’appello bis

I due imputati sono stati condannati per tentata violenza sessuale di gruppo

Martina Rossi, i due ragazzi condannati a 3 anni nel processo d’appello bis
Cronaca Imperia, 28 Aprile 2021 ore 17:12

La corte di appello di Firenze ha condannato a 3 anni ciascuno Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, imputati nel processo bis di secondo grado sul caso della morte di Martina Rossi, la studentessa 23enne deceduta il 3 agosto 2011 precipitando da un balcone dove era in vacanza a Palma di Maiorca (Spagna). Secondo l’accusa la ragazza stava sfuggendo a un tentativo di stupro.

I due imputati sono stati condannati per tentata violenza sessuale di gruppo

“Dicono che il sole vada ai belli ma oggi è andato anche ai giusti. Questa è la fine di un tentativo di fare del nuovo male a Martina. Ci hanno provato ma non ci sono riusciti. Il mio primo pensiero è andato a lei, ai suoi valori, a lei che non ha fatto niente e ha perso la vita”. Così Bruno Rossi, padre della ventenne genovese Martina Rossi morta precipitando dal balcone di un albergo a Palma di Maiorca (Spagna) il 3 agosto 2011 per sfuggire a un tentativo di stupro, commenta la sentenza bis della corte di appello di Firenze. La corte ha condannato a 3 anni ciascuno gli imputati Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi.

Necrologie