Cronaca
Il caso

Martina Rossi, premio Coni revocato a uno dei suoi persecutori

Dopo lo sdegno della famiglia di Martina è arrivata, da parte del Coni nazionale, la revoca del premio ad Albertoni

Martina Rossi, premio Coni revocato a uno dei suoi persecutori
Cronaca Imperia, 08 Settembre 2022 ore 10:46

Stupore da parte della famiglia di Martina Rossi quando a uno dei suoi persecutori, condannato a una pena definitiva di 3 anni di reclusione, è stato assegnato dal Coni un premio di benemerenza sportiva. Ieri il comunicato del Comitato olimpico italiano elencava tutti i premiati tra quali figurava appunto Alessandro Albertoni con medaglia di bronzo per pregressi meriti sportivi in quanto campione italiano di motocross. Dopo lo sdegno della famiglia di Martina è arrivata, da parte del Coni nazionale, la revoca del premio ad Albertoni, il cui riconoscimento era stato un automatismo per tutti i vincitori dei campionati italiani.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie