Cronaca

Migranti: a Nizza chiesti 8 mesi di reclusione per una "no border" di Cuneo

Migranti: a Nizza chiesti 8 mesi di reclusione per una "no border" di Cuneo
Cronaca 04 Aprile 2017 ore 19:51

Nizza - Una pena a 8 mesi di reclusione, e due anni di interdizione dal territorio francese, è stata chiesta dal procuratore di Nizza, oggi, nei confronti di una no border di 29 anni, di Cuneo, Francesca P., arrestata, il 9 novembre scorso, a Mentone, dove le autorità francesi l'hanno trovata con otto stranieri irregolari nascosti nel proprio furgone. A margine dell'udienza decine di attivisti dei centri sociali ed anche stranieri hanno partecipato a un presidio che si è tenuto fuori dal Palazzo di giustizia di Nizza. La giovane imputata ha raccontato ai giudici di non aver scelto, a caso, gli stranieri da portare in Francia, ma di conoscere gli stessi e che avrebbe continuato a seguirli anche una volta espatriati.


Necrologie