Cronaca
Ventimiglia

Migranti: il Prefetto invita nuovamente Scullino a valutare piccole strutture d'accoglienza

"Non solo per i migranti, ma anche per tutti gli individui senza fissa dimora. Nessun riscontro sulla proposta avanzata lo scorso dicembre"

Migranti: il Prefetto invita nuovamente Scullino a valutare piccole strutture d'accoglienza
Cronaca Ventimiglia, 19 Giugno 2021 ore 13:16

A margine dell'incontro che il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino ha avuto, nei giorni scorsi, con il prefetto di Imperia, Alberto Intini, sul tema migranti, nel quale si chiedeva un "Intervento risolutivo" al primo cittadino è stato chiesto di valutare la realizzazione di piccoli centri di accoglienza per i migranti e non solo, in accordo con gli altri sindaci del distretto socio sanitario di Ventimiglia.

 

Cas a Ventimiglia "Il sindaco non vuole"

"Circa il noto problema - spiegano dalla prefettura - di un Centro di transito ed identificazione per migranti, la più volte ribadita contrarietà del Sindaco di Ventimiglia non consente, per la normativa vigente, l’attivazione di alcuna procedura di gara ad evidenza pubblica per la sua istituzione da parte del Ministero dell’Interno.".

 

Attivare strutture di accoglienza

"Nel corso del Comitato,  - proseguono - il medesimo primo cittadino è stato nuovamente invitato a valutare, comunque, la necessità di attivare piccole strutture di accoglienza di persone vulnerabili, non solo stranieri, unitamente ai sindaci del Distretto Socio-sanitario di Ventimiglia, da distribuire sull’intero territorio di confine, al fine di assicurare l’assistenza socio-sanitaria, di competenza dei Sindaci, a favore di persone senza fissa dimora o in condizione di disagio, togliendole così da situazioni di abbandono sul territorio."

 

Nessun riscontro per la proposta

" Tale proposta - continuano - , avanzata già dal dicembre scorso, e successivamente ribadita, da questa Prefettura, anche in forza di un bando del Ministero dell’Interno per il finanziamento (per un totale di 5 milioni di euro) di opere per la ristrutturazione di strutture ricettive, nonostante una iniziale disponibilità, non ha avuto ad oggi alcun riscontro da parte di nessuno dei 18 Sindaci del Distretto Socio-sanitario di Ventimiglia."

 

"Dichiarazioni a titolo personale"

" Si precisa, infine,  - concludono - che gli argomenti trattati nel corso dei CPOSP sono riservati e come tali divulgabili esclusivamente sulla base di autorizzazione del Comitato stesso, consenso che non risulta essere stato rilasciato nell’occasione ad alcuno, neanche al Sindaco Scullino, che ha pertanto ritenuto di effettuare dichiarazioni alla stampa a titolo esclusivamente personale."

 

Necrologie