il supercentenario

Morto Giovanni Vattuone: l’uomo più anziano della Liguria aveva 108 anni

Un anno fa l'operazione al femore e il sorprendente recupero in tempi record. Il racconto del chirurgo che l'ha operato

Morto Giovanni Vattuone: l’uomo più anziano della Liguria aveva 108 anni
Cronaca 20 Febbraio 2021 ore 10:20

E’ morto a 108 anni Giovanni Vincenzo Vattuone. Era l’uomo più anziano della Liguria. Lascia i nipoti Stefano, Maddina, Giovanni e Stefano e i pronipoti Maria Cristina, Francesca e Andrea.

Lunedì alle 10 nella Chiesa di Santa Maria dei Servizi a Genova verrà celebrato il funerale.

Il 26 maggio avrebbe festeggiato 109 anni

Giovanni Vattuone avrebbe festeggiato 109 anni nel prossimo mese di maggio. Appassionato di biliardo (tanto da comparire cinque anni fa a 103 anni sul sito della Federazione italiana biliardo sportivo), era  l’uomo più longevo della Liguria. “In pensione dalla sua salumeria a 65 anni, Giovanni aveva da allora scoperto il biliardo – riportava il sito (dal quale è tratta la foto di Giovanni che pubblichiamo più sotto) –  è orgoglioso di questa tessera FIBiS che, al contrario della patente ritiratagli all’età di 100 anni, non ha scadenza, e che quindi nessuno gli potrà mai togliere”.

Lo scorso anno la frattura al femore e il recupero in tempi record a 108 anni

Il dottor Matteo Formica che un anno fa ha operato al femore Giovanni Vattuone a 108 anni

Nel maggio nello scorso anno Giovanni si era rotto il femore. E a  108 anni l’intervento per la riduzione della fratture poteva essere eccessivamente impattante, ma Giovanni Vattuone superò anche quella prova: 

«Quando in clinica ho conosciuto Giovanni, lucidissimo signore – racconta il dottor Formica, il medico che l’ha operato nella clinica Montallegro di Genova – sono stato travolto da una grande forza positiva nei confronti della vita. I suoi racconti vicini e lontani mi hanno fatto capire quanto lui fosse ancora attivo fisicamente e mentalmente. Meritava una chance di cura che potesse rimetterlo in piedi velocemente. E così abbiamo fatto». 

Giovanni Vattuone la chance non la sprecò neppure allora: «Nove giorni dopo il ricovero – ricorda il dottor Formica – il nostro paziente di 108 anni è rientrato nella sua casa, proseguendo una riabilitazione domiciliare e ritornando alla vita che svolgeva prima della frattura. Grazie all’impegno dei sanitari, e soprattutto a quello di Giovanni, questa storia ci permette di condividere gli enormi passi avanti ottenuti dalla medicina in pazienti con frattura di femore in età anziana».

Nel maggio dello scorso anno il presidente della Liguria Giovanni Toti lo aveva celebrato con queste parole: “Giovanni è l’uomo più anziano della Liguria e sapete qual è il segreto della sua longevità? – scrisse Toti- Prendere la vita come se fosse un dono e concedersi ogni giorno un buon bicchiere del nostro vino ligure. Dopo aver vissuto 2 guerre mondiali e 3 pandemie, compresa quella del coronavirus, Giovanni ha dato prova di essere un highlander, un ligure vero. Da tutta la Liguria facciamo gli auguri al nostro super nonno”.

Giovanni Vattuone e la sua passione per il biliardo

Giovanni Vincenzo Vattuone è nato a Genova il 26 maggio del 1912. Ha vissuto anche la rinascita dell’Italia votando al referendum costituzionale del 1946. Vede arrivare il nuovo millennio , il Pontificato di 6 Papi, è sopravvissuto all’influenza spagnola del 1918-1920, l’epidemia della Sars e ora il Covid-19.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli