SANZIONE AGGIUNTIVA PER L'ATTIVITA'

Multa di 400 euro al negozio di cinesi aperto di sabato a Ventimiglia

Un verbale da 400 uro è stato elevato, ieri, dalla polizia locale di Ventimiglia ai titolari di un negozio di generi non alimentari gestito da cinesi

Multa di 400 euro al negozio di cinesi aperto di sabato a Ventimiglia
Ventimiglia, 15 Novembre 2020 ore 08:34

Verbale da 400 euro a negozio cinese del centro commerciale di Roverino

Un verbale da 400 uro è stato elevato, ieri, dalla polizia locale di Ventimiglia ai titolari di un negozio di generi non alimentari gestito da cinesi, situato nel centro commerciale di Roverino, che era rimasto aperto, malgrado il divieto sancito dal decreto Conte.

La sanzione pecuniaria per attività di vendita non consentita secondo le norme recente Dpcm prevede anche una sanzione amministrativa ulteriore. L’attività è stata multata e fatta chiudere, ma il verbale è stato trasmesso all’ufficio commercio per chiedere la chiusura del locale per ulteriori giornate lavorative, in un numero variabile da cinque a trenta.

Hanno rispettato il decreto i negozi di fiori sotto il mercato coperto

Hanno rispettato la norma di chiudere, invece, i negozi di piante e fiori posti sotto il mercato coperto. “E’ una decisione che abbiamo dovuto prendere obbligatoriamente – spiega l’assessore al Commercio, Matteo De villa – perché così prevede il decreto del premier Conte, ma che non troviamo giusta. Dovrebbe esserci un’eccezione per la filiera dell’agricoltura in forte crisi e comunque si tratta di merce deperibile. Purtroppo il decreto del Governo non lascia possibilità di manovra, ma speriamo che presto ciò accada”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità