Cronaca

Muore dopo una biopsia ai polmoni, scatta l'esposto in Procura

Stando a quanto riportato nell’esposto, nel corso della biopsia i medici avrebbero perforato un polmone al cinquantottenne che è stato così trasferito

Muore dopo una biopsia ai polmoni, scatta l'esposto in Procura
Cronaca 03 Gennaio 2020 ore 12:40

Biopsia ai polmoni

Un esposto è stato presentato ai carabinieri di Imperia dai familiari di Vittorio Bobbone, 58 anni, il muratore di Imperia morto, a fine anno, all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, per le complicanze di una biopsia ai polmoni eseguita a Imperia. Stando a quanto riportato nell’esposto, nel corso della biopsia i medici avrebbero perforato un polmone al cinquantottenne che è stato così trasferito d’urgenza al più specializzato ospedale del Savonese. Oggi è stata effettuata l’autopsia sulla salma, per verificare le reali cause del decesso e se queste siano da attribuire a un errore medico o alle già precarie condizioni di salute del paziente. Sul caso indaga ora la procura di Savona. I funerali sono stati fissati per martedì prossimo, alle 17, alla Basilica di San Giovanni, di Imperia.

Leggi QUI le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie