Nel locale segreto di un condominio un deposito di merce contraffatta

Merce contraffatta: le borse erano contenute in un angusto locale con acqua stagnante ma appese al soffitto e protette da contenitori in plastica

Nel locale segreto di un condominio un deposito di merce contraffatta
Golfo Dianese, 13 Agosto 2018 ore 11:12

Merce contraffatta

Inflitto un duro colpo al commercio di borse con il marchio contraffatto. Gli agenti della polizia locale di Diano Marina, diretti dal Comandante Daniela Bozzano, dopo attenti appostamenti hanno scovato, è il proprio il caso di dirlo, nell’intercapedine di un sotterraneo di un condominio vicino alla spiagge di Borgo Paradiso, un vero e proprio deposito occulto di merce contraffatta.

Recuperate diverse borse

Le borse erano contenute in un angusto locale con acqua stagnante ma appese al soffitto e protette da contenitori in plastica, pronte per essere smerciate sulle spiagge alle clienti di ferragosto. La merce ammontante a oltre 30 pezzi griffati è stata recuperata e tolta dal commercio.

Identificato un magrebino

Nel contempo gli agenti hanno svolto una attenta attività investigativa che ha permesso di risalire al venditore che fermato e identificato è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria. Si tratta di un giovane magrebino abitante ad Albenga. Viva soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Luigi Basso del Comune di Diano Marina

4 foto Sfoglia la gallery