Cronaca
Lotta al Coronavirus

Obbligo vaccinale per gli over 50 nel nuovo decreto

Stretta del Governo per arginare Omicron: obbligo Super Green Pass per andare a lavorare dopo i 50 anni. Ecco le date.

Obbligo vaccinale per gli over 50 nel nuovo decreto
Cronaca Imperia, 06 Gennaio 2022 ore 15:56

Il Consiglio dei Ministri ha appena varato il nuovo decreto che contiene una serie di misure urgenti per fronteggiare la quarta ondata di Coronavirus, caratterizzata dalla circolazione della variante - altamente contagiosa - Omicron, che preme sugli ospedali italiani in seguito all'impennata dell'incidenza, soprattutto tra la popolazione non vaccinata contro il Coronavirus. Ecco le date fondamentali.

 

Obbligo vaccinale per gli over 50

Da oggi 6 gennaio scatta l'obbligo vaccinale per gli over 50. La corsa è per vaccinarsi entro il primo di febbraio, visto che dal 15 febbraio - in linea con i tempi di rilascio - scatterà anche l'obbligo di Super Green Pass, per gli over 50, per andare al lavoro. Da oggi obbligo vaccinale senza limiti di età anche per il personale universitario, docente e non, che viene equiparato alla sanità, al resto del comparto scolastico e alle forze di sicurezza.

 

 

Dal 10 gennaio entra in vigore il Decreto Festività

Lunedì 10 entreranno in vigore le regole già previste dal governo Draghi con il decreto festività, che prevede l’obbligo di Super Green Pass (ciclo vaccinale completo o certificato di guarigione) per tutta una serie di attività e luoghi per i quali era finora consentito l’accesso anche con il Green Pass base (un tampone molecolare o test antigenico negativo, valido 48 ore) .

 

 

Tasporti: da lunedì non basterà più avere solo il tampone negativo per salire su un qualsiasi mezzo di trasporto che sia a lunga percorrenza (aerei, treni, navi, pullman) ma anche per accedere ai trasporti locali, dai bus alle metropolitane.  Necessario il vaccino o il certificato di guarigione  dal Covid anche per entrare in una serie di strutture e eventi, quali: palestre o in piscine, musei, fiere, mostre, convegni, congressi, centri benessere e terme (tranne che per i servizi sanitari), per sale giochi e parchi divertimento.

 

 

Stesso discorso anche per alberghi o  qualsiasi altra struttura ricettiva e per partecipare a matrimoni o feste per cerimonie civili o religiose.

 

 

20 gennaio

Dal 20 gennaio 2022, invece, scatterà l'obbligo di green pass anche per accedere ai servizi di cura della persona, come barbieri, centri estetici eccetera. In questo caso, sarà sufficiente anche il Green Pass base, ossia quello ottenibile, per 48 ore, anche con un tampone molecolare o un test antigenico rapido (non autoeseguito).

 

 

Dal 15 febbraio super Green Pass per andare al lavoro

Per gli over 50, dal 15 febbraio 2022 scatta l'obbligo di vaccinazione con almeno una dose - dunque somministrata entro il 1 febbraio - per andare al lavoro. La misura riguarda tutti i dipendenti dai 50 anni in poi, sia pubblici che privati. Sanzione amministrativa per chi non rispetta l'obbligo di 100 euro. Multe più salate oer chi, invece, tenterà comunque di accedere al luogo di lavoro pur non avendo adempiuto all'obbligo stabilito per legge: dai 600 ai 1500 euro.  Contestualmente, dal primo febbraio, per accedere a tutti i servizi pubblici, banche, posta eccetera, sarà necessario presentare il Green Pass, anche quello base.

 

Necrologie