Lavori

Oltre 2milioni e 300mila euro per via Saponiera di Diano Marina

L’importo fa parte dell’assegnazione di contributi ai Comuni per investimenti relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, ivi compresa l’infrastruttura stradale

Oltre 2milioni e 300mila euro per via Saponiera di Diano Marina
Cronaca 15 Settembre 2021 ore 10:18

I fondi dal Ministero dell'Interno

Il Ministero dell’Interno ha assegnato al Comune di Diano Marina 2.310.000 euro per finanziare la realizzazione degli interventi che riguardano via Saponiera. La comunicazione è giunta nei giorni scorsi e il Comune ha confermato la propria disponibilità ad avviare l'intervento. Seguirà – come da prassi - un nuovo decreto che assegnerà definitivamente il contributo.

L’importo fa parte dell’assegnazione di contributi ai Comuni per investimenti relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, ivi compresa l’infrastruttura stradale (Legge 30 dicembre 2018, n.145).
Grazie a questa importante assegnazione da parte del Governo, potrà essere accelerata la riqualificazione urbana del tratto di via Saponiera, comprendente anche la riqualificazione degli ex sedimi ferroviari, che prevede allargamenti stradali, realizzazione di nuovi marciapiedi, piantumazione e verde, illuminazione pubblica, arredo urbano, e la realizzazione di parte della ciclabile urbana.

“È un grande risultato per l’Amministrazione comunale e per gli uffici che hanno lavorato per l’ottenimento di questo finanziamento – spiega Cristiano Za Garibaldi, vice Sindaco di Diano Marina -. Possiamo ragionevolmente immaginare di poter anticipare di almeno 3 anni rispetto al previsto la realizzazione di questo ulteriore tratto di riqualificazione urbana e di terminarla nel 2023 invece che nel 2026. Tutta via Saponiera fino al confine con San Bartolomeo al Mare sarà oggetto di un intervento radicale, con allargamento stradale e la realizzazione di un marciapiede, piantumazione, parcheggi e ciclabile urbana - di dimensioni compatibili con lo standard della Ciclovia Tirrenica - con intersezione carrabile in Piazza Costituzione e pedonale in Via dei Garofani. Metteremo questo tratto di ciclabile urbana a disposizione della Ciclovia Tirrenica, qualora ci venisse chiesto da Regione Liguria, che sta lavorando alla realizzazione di questa importante infrastruttura”.

Necrologie