IL GIALLO CONTINUA

Omicidio Ventimiglia: disposta perizia balistica, dna per identificare vittima

E' stato identificato, ma servirà il dna per avere conferma delle sue generalità: l'uomo della presunta età di 40-50 anni trovato morto, il 21 ottobre

Omicidio Ventimiglia: disposta perizia balistica, dna per identificare vittima
Ventimiglia, 30 Ottobre 2020 ore 12:51

Ucciso a colpi di arma da fuoco, perizia balistica per ricostruire omicidio

E’ stato identificato, ma servirà il dna per avere conferma delle sue generalità: l’uomo della presunta età di 40-50 anni trovato morto, il 21 ottobre scorso, in un fossato di frazione Calvo, a Ventimiglia, giustiziato con più di un colpo di arma da fuoco alla testa. La Procura di Imperia, inoltre, ha disposto una perizia balistica per capire dove sono stati esplosi i proiettili e quindi per ricostruire l’omicidio.

Il corpo era in cattivo stato di conservazione

Il corpo era in cattivo di stato di conservazione e per il momento il riconoscimento si baserebbe sui vestiti (jeans, maglia e scarpe da ginnastica) e qualche altro piccolo particolare. Il fatto che la vittima sia stata trovata in possesso di circa mille euro in contanti non esclude possa essersi trattato di una esecuzione.

Leggi qui le altre notizie

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità