Cronaca

Ondata di maltempo in arrivo: temporali e neve in alta quota questo fine settimana

Questa perturbazione segnerà un calo delle temperature generalizzato, il termometro si avvicinerà di più alle medie stagionali

Ondata di maltempo in arrivo: temporali e neve in alta quota questo fine settimana
Cronaca Golfo Dianese, 02 Novembre 2017 ore 17:29

Ondata di maltempo in arrivo: temporali e neve in alta quota questo fine settimana

Tutti i modelli metereologici fino ad ora esaminati sono concordi ad evidenziare  una perturbazione che avrà origine proprio dalla provincia di Imperia e che con ogni probabilità segnerà la fine di questa "estate autunnale" che caratterizza la Riviera dei Fiori in questo periodo. Nella notte tra sabato e domenica sono previste le prime avvisaglie di questa perturbazione che si consoliderà il giorno dopo, continuerà fino a lunedì e si risolverà presumibilmente nella giornata di martedì. " Sentiremo qualche tuono - spiega il noto metereologo Achille Pennellatore, sentito da La Riviera.it - e ci saranno rovesci consistenti, non ininterrotti tuttavia. In alta quota, oltre i 2mila - continua Pennellatore - l'acqua si trasformerà in neve, lunedì scenderà fino a quota 1500 metri".

Finirà questo proseguio d'estate

"Sul fronte delle temperature - spiega Pennellatore - assisteremo all'abbassamento della colonnina di mercurio solo nella giornata di lunedì, quando il vento da Libeccio cambierà in Grecale "raffreddando" la provincia. Martedì, con la risoluzione della perturbazione la temperatura si rialzerà, ma - chiarisce il metereologo - assisteremo a un deciso ridimensionamento del terometro: le temperature  si avvicineranno alla media stagionale, scordiamoci quindi gli oltre 20 gradi del giorno e i 14 della notte".

La Porta Atlantica

"E' così presto che stiamo ancora parlando di fanta meteo - dichiara Pennellatore -ma la perturbazione attesa per questo fine settimana aprirebbe la cosìdetta Porta Atlantica, e un nuovo fronte di maltempo sarebbe in agguato pronto a insinuarsi sul territorio portando la "vera pioggia" nel ponente, ponendo così fine alla siccità che attanaglia la provincia. Quest'anno, fino a novembre, sono caduti 186 millimetri di acqua contro i 500 di media degli anni passati, l'unica pioggia consistente è stata quella che il novembre scorso ha devastato le Valli Arroscia e Argentina".

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie