Cronaca
Scoppia il caso

Ospedale sospende gli interventi per mancanza di personale

PD: "Questa è la prova del fallimento della destra. Bisogna rafforzare l'offerta Sanità Pubblica

Ospedale sospende gli interventi per mancanza di personale
Cronaca Imperia, 30 Agosto 2022 ore 16:54
Ospedale Policlinico San Martino di Genova ha preso la drastica decisione di sospendere gli interventi programmati per tre mesi.

Ospedale San Martino sospende gli interventi per mancanza di personale

E' la prima volta nella storia del più grande ospedale della Liguria, che serve anche la Provincia di Imperia per molte prestazioni sanitarie. La causa è da ricercarsi nella cronica mancanza di personale nel sistema sanitario della regione. Per tre mesi, il San Martino eseguirà solo interventi d'urgenza e trattamenti oncologici. Il Partito Democratico ligure si scaglia contro l'amministrazione del governatore Giovanni Toti, che è anche assessore alla sanità

PD insorge "La prova del fallimento della destra"

“Quanto successo al San Martino - il principale ospedale della Liguria - dove sono stati sospesi per tre mesi gli interventi programmati per mancanza di infermieri è un fatto gravissimo che evidenzia come la destra non ha avuto in tutti questi anni, e non h ancora, una strategia per tutelare la sanità pubblica e renderla in grado di rispondere ai reali bisogni dei liguri”, così Valentina Ghio segretaria del Partito Democratico in Liguria e candidata alla Camera nel collegio plurinominale rispetto al caso dell’Ospedale San Martino e al blocco degli interventi programmati per carenza di personale.
“Il metodo della destra di smaltire le liste d’attesa dirottando soldi e persone sul privato ha dimostrato tutta la sua debolezza e inefficacia, rivelandosi solo un sistema che sta portando al collasso e allo smantellamento della Sanità ligure. E quanto accaduto al San Martino ne è la prova” ha aggiunto.
“Come Partito Democratico riteniamo invece che sia indispensabile tornare a mettere al centro la Sanità pubblica, bene fondamentale per garantire la giusta qualità della vita a tutti i cittadini. A partire da un intervento straordinario per l’incremento del personale sanitario e dei medici di medicina generale, di cui c’è grandissima carenza. Bisogna rafforzare l’offerta sanitaria pubblica garantendo assistenza sul territorio attraverso l’incremento delle case e degli ospedali di comunità, fino alla realizzazione di un Piano sanitario straordinario per la Salute mentale, per promuovere strumenti di inclusione e garantire servizi più efficienti e in grado di far fronte ai bisogni di tutte le persone”, conclude Ghio.
Leggi QUI le altre notizie
---
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie