Cronaca
Avviso Coop

Ossido di etilene nella crostata alle ciliegie

Coop ritira il prodotto dagli scaffali. In grande quantità l'ossido può essere molto pericoloso per la salute.

Ossido di etilene nella crostata alle ciliegie
Cronaca Imperia, 03 Luglio 2021 ore 08:21

Coop ha ritirato dagli scaffali dei suoi supermercati un prodotto per possibile rischio chimico.

 

Crostata alle ciliegie ritirata dal mercato

Si tratta della crostata di ciliegie di marca Lago, prodotta nel padovano. Il sospetto è che l'ossido di etilene - una sostanza utilizzata normalmente per disinfettare - raggiunga livelli superiori ai limiti di legge in alcuni degli ingredienti.

 

I particolari

Nel dettaglio, come recita l’avviso diffuso dalla Coop, il prodotto interessato dal richiamo è venduto in confezioni da 350 grammi ciascuna con il numero di lotto 21159 e il termine minimo di conservazione fissato al 15 febbraio 2022. La crostata richiamata è stata prodotta dalla ditta Lago Group Spa con sede a Galliera Veneta, in provincia di Padova, nello stabilimento di via Vittorio Veneto 103 a Tombolo, sempre in provincia di Padova.  Il consiglio è quello di non consumare il prodotto con il lotto interessato e riconsegnarlo al punto vendita nel caso lo si fosse già acquistato.

 

Ossido di etilene

Recentemente, sono stati numerosi i ritiri alimentari dovuti alla presenza di ossido di etilene negli ingredienti utilizzati per la preparazione. Sembrerebbe che all'origine ci sia una partita di semi di sesamo trattata con la sostanza. Normalmente è un composto chimico utilizzato per sterilizzare e disinfettare, ma in grandi quantità risulta cancerogeno, mutageno e tossico. Per questo, l'Europa ha delle regole ferree sui valori di ossido di etilene nei prodotti.

 

 

 

Necrologie